Beppe Grillo in campo, bocciata la lista civetta

I depositanti hanno 48 ore per modificare il contrassegno. Il Ministero dell’Interno infatti, ha deciso di ricusare il “simbolo civetta” clone di quello del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, depositato dall’ex grillino Danilo Foti. Stessa sorte per i due “simboli civetta” che clonavano quelli del Premier uscente Mario Monti (“Monti presidente per l’Europa”) e del magistrato Antonio Ingroia (“Rivoluzione Civile”).

Su un totale di 219 simboli presentati, 169 sono stati ammessi e 34 sono stati ricusati, ovvero i depositanti sono invitati a sostituirli entro 48 ore. Altri 16 simboli non hanno i requisiti necessari per partecipare alla competizione elettorale per carenza di documentazione. E’ quanto rende noto il Viminale.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin