Marino, smascherato un falso cieco

Si tratta di un italiano di 63 anni, originario di Roma ma da anni residente a Marino. L’uomo riceveva la pensione di invalidità oltre all’accompagnamento per essere cieco, ma solo sulla carta. Una truffa ai danni dello Stato per circa 200 mila euro.

L’Inps ha versato all’anziano 107 mila euro, mentre il resto dell’assegno di accompagnamento gli perveniva dall’Istituto per ciechi. In seguito agli accertamenti sul suo conto è emerso che l’uomo coltivava il suo orto e spostava vasi. Dalla scorsa estate è finito nel mirino dei militari, che attraverso telecamere hanno appurato che l’uomo attraversava la strada da solo, saliva sui marciapiedi, entrava e usciva di casa senza aiuto e faceva la spesa.
E’ stato accertato che l’uomo aveva cominciato a fingersi cieco nel 1998. Si era infatti licenziato dalle Poste Italiane dove lavorava, riuscendo così a percepire la pensione appena maturata e l’assegno di accompagnamento. I soldi gli venivano accreditati sul suo conto corrente, da cui il truffatore prelevava con il bancomat.

L’uomo è ora stato denunciato alla Procura della Repubblica di Velletri per truffa aggravata ai danni dello Stato e dovrà restituire almeno il 50% del danno erariale. A stabilire con esattezza la cifra sarà la Corte dei conti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Marino, smascherato un falso cieco Marino, smascherato un falso cieco ultima modifica: 2013-01-10T10:58:05+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0