Correggio, finto carabiniere si faceva ricaricare a credito la carta Postepay

Una truffa ingegnosa messa a segno da un pregiudicato pugliese di 30 anni. Telefonava in tabaccheria. Si spacciava per un maresciallo della locale caserma e chiedeva al negoziante di ricaricare la carta prepagata con la promessa di passare a pagare al termine del lavoro. A ricarica avvenuta del Carabiniere nessuna traccia.

Tra le vittime un tabaccaio di Correggio in provincia di Reggio Emilia. I militari dell’Arma hanno denunciato un pregiudicato leccese.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0