Reggio Calabria, cadavere carbonizzato si teme sia Paolo Falduto

88

Una macabra scoperta in località Ribata, rinvenuti dei resti umani completamente carbonizzati. I resti del cadavere saranno esaminati dal Ris di Messina per effettuare l’esame del Dna. Solo dopo si saprà se davvero appartenevano all’anziano di cui era stata denunciata la scomparsa da qualche giorno.

La battuta dei Carabinieri, infatti, era stata disposta per rintracciare Paolo Falduto di 74 anni, la cui scomparsa era stata denunciata da oltre una settimana dai familiari, che non hanno avuto più sue notizie dallo scorso 17 dicembre.