Ancona, lascia il sindaco Fiorello Gramillano

Il terremoto politico si è materializzato nel Pd. Con una maggioranza a pezzi e la sfiducia del suo stesso partito, il sindaco Fiorello Gramillano ha chiuso tre anni di legislatura in cui aveva annunciato le dimissioni altre due volte, senza però mai formalizzarle.

Dal 16 gennaio il Comune verrà commissariato. Si tornerà alle urne in primavera.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin