Lerici, appello della famiglia di Andrea Calevo

98

Hanno scelto di rompere il silenzio. “Andrea, non avere paura, devi avere coraggio”. A parlare è Laura Calevo, la sorella dell’imprenditore rapito che ha lanciato un appello fuori dalla villa di Lerici, là dove è avvenuto l’agguato. Il suo messaggio è per i sequestratori: ”Abbiamo bisogno di sapere come sta Andrea e se è vivo. E’ una preghiera che facciamo” ma anche per il fratello: “Ti aspettiamo presto a casa”). Laura, che ha parlato accanto al fidanzato, ha poi voluto ringraziare ”tutti di cuore per la vicinanza. Sono stati giorni difficili, un Natale difficile perché non sappiamo nulla della salute di Andrea. Siamo qui da tanti giorni, abbiamo sentito la voce dei nostri amici”.