Numana, giovane travolge e uccide Alfio Frontalini

E’ morto alle ore 05:30 di stamani dopo essere stato investito da una Mini con a bordo quattro passeggeri che scendeva su via Marina II. La vittima  è un anziano di 79 anni, Alfio Frontalini, imprenditore edile in pensione. Nell’impatto con la vettura l’uomo è statto scaraventato su un campo di un’azienda agricola. La dinamica dell’incidente, avvenuto su una strada avvolta dalla nebbia, non è chiara ed è ancora al vaglio dei Carabinieri di Ancona e Osimo.

Il pensionato, che stava camminando in pigiama e ciabatte, è stato travolto dall’auto condotta dall’anconetana M.L. una 23enne che subito dopo l’incidente è fuggita a piedi in stato di choc portando con se’ solo il cellulare e vagando per campi. I suoi tre amici, S.l. una 22enne di Chiaravalle; D.b. un 25enne di Osimo e I.b. una 19enne di Numana, sono rimasti sul posto mentre arrivavano le ambulanze del 118 da Loreto ed i vigili del fuoco del distaccamento di San Sabino di Osimo che hanno tranciato con le cesoie la rete di recinzione del terreno per permettere ai mezzi di soccorso di raggiungere il ferito deceduto poco dopo.

Dopo ore di ricerche per terra, cielo e mare nel timore che commettesse gesti estremi, la ragazza è stata rintracciata verso le ore 09:00 nei pressi della sua abitazione di Ancona. Poi è stata ricoverata in ospedale. Dei fatti è stato informato il Pm Marco Pucilli che dovrà stabilire le responsabilità penali.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0