Bombardamento aereo su un panificio a Helfaya oltre 300 morti

Strage in Siria per come scrive al Arabiya citando testimoni oculari, secondo i quali le bombe sono cadute quando c’era un migliaio di persone in coda per comprare il pane. Notizie simili giungono dagli attivisti attivisti anti-regime dei comitati locali (Lcc).

I comitati hanno pubblicato sul web le prime immagini del massacro. Si vedono numerosi cadaveri straziati dal bombardamento, molti ancora sotto le macerie. Al momento, spiegano gli attivisti, è ancora difficile stabile un bilancio esatto delle vittime. Secondo le testimonianze, i Mig del regime hanno colpito l’edificio mentre la gente era in coda per comprare il pane.

L’inviato dell’Onu e della Lega Araba per la Siria Lakhdar Brahimi è arrivato a sorpresa a Damasco passando via terra per il Libano. Lo ha constato un corrispondente della Afp in loco. L’ultima visita dell’inviato Onu risaliva a fine ottobre.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bombardamento aereo su un panificio a Helfaya oltre 300 morti Bombardamento aereo su un panificio a Helfaya oltre 300 morti ultima modifica: 2012-12-23T17:48:12+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0