La Spezia, spade giocattolo cinesi contaminate dal cromo

La concentrazione riscontrata è risultata molto superiore al limite imposto dalla normativa. A sequestrare le 400 spade giocattolo made in China i Nas di Genova nel corso di un’operazione condotta in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane, che ha portato alla denuncia dell’importatore dei giocattoli.

Le spade nocive erano destinate ad una società della Provincia di Pavia, il cui legale e rappresentante era già stato denunciato per contraffazione in relazione ad una precedente importazione di merci. I militari hanno anche scoperto che la marcatura Ce era falsa.

Il contatto di questi oggetti con la pelle, spiegano i Nas e l’Agenzia delle Dogane, può causare grossi problemi per la salute, eruzioni cutanee, problemi respiratori e all’apparato intestinale, indebolimento del sistema immunitario, fino a facilitare l’insorgenza di patologie tumorali.

La Procura della Spezia ha denunciato l’importatore per falso ideologico violazione del codice del consumo ed inosservanza della normativa sulla sicurezza dei giocattoli, mentre le spade sono state sequestrate e verranno distrutte con una particolare procedura per evitare ogni pericolo per la salute.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Spezia, spade giocattolo cinesi contaminate dal cromo La Spezia, spade giocattolo cinesi contaminate dal cromo ultima modifica: 2012-12-19T08:34:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0