Piacenza annulla referendum, niente passaggio alla Lombardia

Si rimescolano le carte. Con lo slittare del riordino delle Province, cambiano molte scelte strategiche nei vari territori. Il consiglio provinciale piacentino ha detto “no” al referendum per il passaggio della Provincia in Lombardia, inizialmente fissato per il 10 febbraio e che, quindi, non si terrà.

Ha votato contro solo la Lega Nord. La decisione, ha spiegato il presidente Massimo Trespidi rappresenta la logica conseguenza della mancata conversione del Decreto legge che avrebbe significato accorpamento tra Parma e Piacenza.

9 su 10 da parte di 34 recensori Piacenza annulla referendum, niente passaggio alla Lombardia Piacenza annulla referendum, niente passaggio alla Lombardia ultima modifica: 2012-12-17T20:08:12+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0