Catania, rapito in Siria il tecnico Mario Belluomo

Il rapimento è avvenuto nella zona di Tartus. Lo ha confermato la Farnesina, spiegando che Mario Belluomo, ingegnere, lavorava in una acciaieria nell’area di Latakia. E’ stata allertata l’Unità di crisi. Il nostro connazionale sarebbe stato sequestrato insieme a due colleghi di nazionalità russa.

Il Ministro degli Esteri Giulio Terzi sta seguendo il caso. “In tutti questi casi l’incolumità del connazionale è la nostra priorità assoluta ed è indispensabile tenere il massimo riserbo”, ha sottolineato.

La stessa Unità di crisi ha immediatamente informato della situazione i familiari dell’interessato, con i quali mantiene uno stretto contatto.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0