Milano, primarie Pd si sceglie tra Umberto Ambrosoli, Alessandra Kustermann e Andrea Di Stefano

La Lombardia sperimenta le consultazioni primarie per indicare il candidato governatore del centrosinistra. A lavoro oltre 8 mila volontari. Seggi aperti oggi fino alle ore 20:00. Ne sono stati allestiti 1033 in tutta la regione.

Sul piatto il dopo Formigoni. Già in campo Roberto Maroni per la Lega Nord, Gabriele Albertini con Lombardia civica e Silvana Carcano del Movimento Cinque Stelle). A contendersi le primarie sono Umberto Ambrosoli, avvocato, Alessandra Kustermann, ginecologa della Mangiagalli e fondatrice del primo Centro di assistenza per le donne maltrattate, e il giornalista Andrea Di Stefano.

Parte favorito Ambrosoli. A lungo corteggiato dal Pd e dal sindaco Giuliano Pisapia, su di lui sono arrivati gli endorsement delle segreterie dei partiti, Pier Luigi Bersani compreso, sindaci e assessori locali oltre che delle realtà del terzo settore. Anche il cantautore Roberto Vecchioni ha reso noto il suo supporto per l’avvocato. Con Di Stefano si sono schierati anche i renziani del Pd, oltre a molti esponenti di Sel e ad alcuni pisapiani. La Kustermann punta sul consenso costruito in campo sanitario.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, primarie Pd si sceglie tra Umberto Ambrosoli, Alessandra Kustermann e Andrea Di Stefano Milano, primarie Pd si sceglie tra Umberto Ambrosoli, Alessandra Kustermann e Andrea Di Stefano ultima modifica: 2012-12-15T10:09:24+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0