Taranto, abbattute 300 pecore e capre contaminate da diossina e Pcb

Gli animali erano nei pascoli attorno all’area industriale di Taranto sono state prelevate dai veterinari dell’Asl in un gregge di Statte e in uno di Monteiasi e portate al macello per essere abbattute. Lo rende noto il presidente di Peacelink Taranto Alessandro Marescotti, secondo il quale le analisi fatte dell’Istituto zooprofilattico di Teramo hanno certificato il superamento dei valori di legge.

9 su 10 da parte di 34 recensori Taranto, abbattute 300 pecore e capre contaminate da diossina e Pcb Taranto, abbattute 300 pecore e capre contaminate da diossina e Pcb ultima modifica: 2012-12-12T10:01:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0