San Pier Niceto, gli autotrasportatori Mariano e Salvatore Insana derubati, picchiati e sequestrati

Una brutta pagina per la Sicilia dove sono stati colpiti due piccoli imprenditori del settore del trasporto gommato di San Pier Niceto finiti nelle mani di quattro malviventi senza scrupoli che per sottrarre loro uno dei mezzi utilizzati per il trasporto di generi alimentari, hanno agito con incredibile violenza tanto da rinchiuderli nello stesso automezzo e portarli sino nel catanese dove sono stati rilasciati all’alba.

Vittime della drammatica rapina l’autotrasportatore Mariano Insana, 59 anni titolare della ditta che ha sede in contrada Cozza di San Pier Niceto ed il figlio Salvatore. Padre e figlio lavorano con degli articolati per conto di alcune aziende alimentari della territorio e provvedono alla distribuzione dei generi alimentari. Effettuano le consegne nelle prime ore della mattinata e solitamente iniziano la loro attività molto presto. Una abitudine che i malviventi conoscevano bene.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Pier Niceto, gli autotrasportatori Mariano e Salvatore Insana derubati, picchiati e sequestrati San Pier Niceto, gli autotrasportatori Mariano e Salvatore Insana derubati, picchiati e sequestrati ultima modifica: 2012-12-12T07:15:50+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0