Escursioni natalizie nel Parco Naturale delle Prealpi Giulie

Una camminata al tramonto, nella notte più lunga dell’anno, tra la natura silenziosa dei boschi invernali e la storia dei antichi riti celtici. Un percorso ad anello, nello scenario natalizio di una splendida località di montagna sotto la neve. O, ancora, un’escursione con le racchette da neve nella magica atmosfera ovattata di boschi e prati innevati e illuminati dalla luna.

Per Natale e le feste di fine e inizio anno, il territorio del Parco naturale regionale delle Prealpi Giulie, in Friuli, si veste di bianco e diventa lo spazio più romantico e avventuroso della regione. Avvolti dalla natura incontaminata, tra vette e distese innevate, il Parco invita a quattro escursioni nel mese di dicembre, da domenica 16 e fino a venerdì 28; e a due uscire in gennaio, prima della Dodicesima magica notte e subito dopo, venerdì 13, per chiudere il periodo dei festeggiamento d’Avvento ritemprati e pronti ad affrontare le “avventure” quotidiane del nuovo anno appena cominciato.

Dal solstizio d’inverno alla ciaspolata al chiaro di luna fino alla scoperta della “valle delle cento cascate di ghiaccio”, il programma che offre il Parco è di quelli imperdibili, per chi vuole camminare senza stancarsi tanto e per chi vuole, invece, affrontare un itinerario più impegnativo. L’offerta dei percorsi è vasta e di grande fascino: si snoda da Sella Nevea di Chiusaforte alla selvaggia Alta Val del Torre, nel comune di Lusevera, da Venzone al Parco Naturale del Triglav, in Slovenia, oltre confine.

Per partecipare
Per partecipare alle escursioni è previsto l’obbligo della prenotazione presso l’Ufficio educazione-ambientale e promozione dell’Ente Parco secondo le modalità riportate per ogni attività. La quota di partecipazione è specificata per ogni singola escursione. Per informazioni Ente parco naturale delle Prealpi Giulie, sede centrale Resia (Udine – Fvg – Italy); piazza del Tiglio 3; 33010; telefono +39 0433.53534 fax +39 0433.53129; info@parcoprealpigiulie.it; www.parcoprealpigiulie.it. Il Parco è anche su Facebook.