Civita Castellana, a 15 anni tenta di impiccarsi in un parco pubblico

Aveva tentato di suicidarsi il 3 dicembre scorso in provincia di Viterbo. Il quindicenne era stato ricoverato lo stesso giorno in pericolo di vita presso l’unità operativa di terapia intensiva pediatrica (Tip) del Policlinico universitario Agostino Gemelli, diretta da Giorgio Conti. Era stato salvato dai Carabinieri, che lo avevano subito rianimato insieme agli operatori del 118, avvisati da alcuni passanti che lo avevano visto assicurare la corda a un ramo e poi legarsela a collo. Poi è stato trasportato in codice rosso presso il dea del Gemelli. Il giovane, sottoposto a cure intensive, spiegano dal Policlinico Gemelli, e ad un “sofisticato trattamento quale l’ipotermia terapeutica, ha avuto un rapido e sorprendente miglioramento dello stato clinico e il pieno risveglio. Gli specialisti della Tip del Gemelli hanno potuto sciogliere la prognosi fino a ieri riservata. Il giovane paziente – concludono – che ora proseguirà le cure sotto stretta sorveglianza presso il Gemelli, è vigile e cosciente e in contatto con i familiari, pur manifestando le problematiche psichiche che lo avevano condotto al drammatico gesto autolesivo”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Civita Castellana, a 15 anni tenta di impiccarsi in un parco pubblico Civita Castellana, a 15 anni tenta di impiccarsi in un parco pubblico ultima modifica: 2012-12-08T15:45:21+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0