Sneijder decide di non firmare con l’Inter

Il centrocampista olandese ha incontrato Marco Branca e Rinaldo Ghelfi insieme al suo agente, Soren Lerby. L’incontro è terminato con una fumata nera perché il giocatore avrebbe rifiutato di spalmare l’ingaggio attuale, 6 milioni di euro sino al 2015. L’Inter offre 4 mln sino al 2016. Sneijder ha affidato ad una agenzia di stampa olandese un comunicato con la sua posizione ufficiale. “Come posso accettare un nuovo contratto a queste condizioni, quando nemmeno gioco? Non ho proprio motivo di firmare in queste condizioni. In questo momento, la mia scelta è di non firmare con l’Inter”.

Diversi gli scenari aperti. L’agente di Sneijder, ha esplicitato l’interesse del Fenerbahçe. “Il Fenerbaçhe e l’Inter nei prossimi giorni discuteranno di Sneijder”, quindi la possibile destinazione turca non è da escludere anche se l’olandese non sembra entusiasta di questa opportunità.

Non è da escludere nemmeno la rescissione del contratto. In questo modo l’Inter risparmierebbe diversi milioni e Sneijder avrebbe la possibiità di scegliersi la propria destinazione futura. E non è da escludere nemmeno il Milan che sta corteggiando l’olandese da diversi mesi anche se la società di Moratti potrebbe includere una clausola proprio anti rossoneri.

La situazione di Sneijder potrebbe anche risolversi con un scambio con il Psg per Pastore o in quello con lo United per Nani. Toccherà sempre all’agente del giocatore fare da tramite tra il club di Moratti e i possibili acquirenti. Ma in questa situazione economica sembra quest’ultima  ipotesi piuttosto fantasiosa e difficile da concretizzare.