Catania, bancaria 46enne del Mediocredito Centrale si toglie la vita lanciandosi dal sesto piano in via Luigi Sturzo

Il centro etneo è sconvolto. Una donna che lavorava in banca si è suicidata. I titolari di un esercizio commerciale di fronte al palazzo hanno chiamato la Polizia dopo avere visto attaccata alla ringhiera del balcone la 46enne, che subito dopo si è buttata. S. s. si è tolta la vita gettandosi dal balcone della sua abitazione, al sesto piano di un palazzo di via Luigi Sturzo.

Ha lasciato una lettera in cui chiede perdono ai familiari. Il suo medico curante parlando con i giornalisti ha detto che la donna ultimamente “soffriva di sindrome da stress”.