Maroni apre ad Alfano, l’election day il 10 febbraio

Il segretario della Lega Nord, Roberto Maroni, a margine di una convention del partito nel capoluogo ligure, tende la mano al segretario del PdL, Angelino Alfano.

“Si può fare a una condizione, che Alfano e il PdL facciano cadere Monti dopo l’approvazione della Legge di Stabilità. Questa è la soluzione che aprirebbe nuovi scenari nel rapporto con il PdL”.

Maroni ha detto di condividere “la proposta di Alfano di fare l’election day il 10 febbraio per risparmiare 100 milioni. Però Alfano deve darsi una mossa a staccare la spina al Governo Monti, così cade, si sciolgono le Camere prima di Natale e si va al voto anticipato. Purtroppo temo che non lo farà”. Secondo il leader leghista “nel PdL c’è grande confusione. Non so con chi parlare, parlo con tutti e ho risposte diverse. Ma non sono in ansia per questo, noi andiamo comunque per la nostra strada”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Maroni apre ad Alfano, l’election day il 10 febbraio Maroni apre ad Alfano, l’election day il 10 febbraio ultima modifica: 2012-12-02T16:15:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0