I Cristiano Popolari vogliono contribuire a rinnovare il Pdl

Siamo pronti a presentare liste autonome. Vogliamo dare un importante contributo alla crescita e allo sviluppo economico della nostra nazione e per realizzare questo risultato il nostro impegno, insieme al Presidente Mario Baccini, è rivolto alla ricostruzione del PdL, partito che abbiamo contribuito a fondare”. E’ quanto ha affermato il Coordinatore nazionale dei Cristiano Popolari On. Giuseppe Galati  all’Assemblea Costituente del Lazio e della Lombardia.

“Il Popolo della libertà – ha aggiunto l’onorevole Galati  – ha bisogno di rinnovarsi ma anche di innovarsi perché deve frapporsi ad una sinistra, sempre più caratterizzata dalla conservazione, dalla idiosincrasia alle riforme, comunque proiettata verso una società omologata”.

“Occorre – ha sottolineato il Coordinatore Nazionale dei Cristiano Popolari e deputato del Pdl – un serio programma per i territori del Mezzogiorno e per l’intera economia nazionale. Il macro regionalismo federale fiscale è più di una necessità. E’ ora di passare ad un macro regionalismo che riunisca il più possibile i centri di spesa in un nucleo di dieci regioni e razionalizzi risorse, competenze e responsabilità”.

“Il paese ha ricchezze enormi, e il Sud in particolare – ha evidenziato l’onorevole Galati – è un brand che può essere il motore del volano Italia. I valori si chiamano giovani, donne, turismo, cultura e beni artistici, posizione geografica: sono quelli che io ho definito “l’oro del Sud”. Ma il Turismo è un bene prezioso non solo per il Mezzogiorno ma per tuttala Nazione.

Siamo il Paese con il più grande patrimonio storico, artistico e culturale del mondo. Occorre utilizzare al meglio le risorse presenti in tuttala Penisolae fare leva sulle enormi potenzialità ancora inespresse che possono dare speranza e futuro ai nostri giovani determinando sviluppo, occupazione e ricchezza”.

È sempre Galati, all’Assemblea Costituente della Lombardia dei Cristiano Popolari in corso di svolgimento a Milano, che chiede di ricompattare l’area moderata, altrimenti è meglio fare liste autonome per contrastare la sinistra alle prossime elezioni politiche. Un appello forte che lanciano, come Cristiano Popolari, al Presidente Berlusconi ed al Segretario Alfano. “Se ciò non dovesse verificarsi – ha proseguito il Coordinatore Nazionale dei Cristiano Popolari – non staremo a guardare ma siamo pronti a presentare liste autonome. Questa posizione è condivisa sia da Formigoni che dal coordinatore del Pdl della Regione Lombardia, senatore Mantovani. E’ ora di andare nella direzione che i cittadini desiderano per aprire nuove strade alla crescita del Paese”.

9 su 10 da parte di 34 recensori I Cristiano Popolari vogliono contribuire a rinnovare il Pdl I Cristiano Popolari vogliono contribuire a rinnovare il Pdl ultima modifica: 2012-12-02T17:16:28+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0