Fine novembre doppia giornata di scioperi nel settore trasporti

L’agitazione è stata indetta da numerose sigle sindacali tra cui Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti, Ugl Trasporti, Faisa-Cisal per protestare contro i tagli del governo Monti. L’astensione dal lavoro avrà impatti con orari e modalità differenziate per treni, bus, metropolitane, aerei, traghetti.

I treni di Trenitalia si fermeranno dalle ore 21:00 del 29 novembre, fino alle ore 21:00 del 30 novembre. I treni quindi circoleranno dalle ore 06:00 alle ore 09:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00. Ulteriore disagio potrebbe essere arrecato anche dallo sciopero del settore supporto. Dovrebbero essere rispettate le solite fasce garantite. Ulteriori informazioni sul sito di Trenitalia oppure al call center.

Il 29 novembre si fermeranno tutti i mezzi pubblici locali, metropolitane, tram, bus urbani e interurbani. Stop per 24 ore anche se diverse saranno le modalità che cambieranno da città a città. a rischio anche i servizi minimi, con esclusione della rete trasporti della regione Campania.

Il 30 novembre 2012 il personale Alitalia incrocerà le braccia per tutta la giornata. I collegamenti con le isole minori si fermeranno per 24 ore nella giornata del 30 novembre, mentre i collegamenti con le isole maggiori resteranno bloccati dalle ore 08:00 del 30/11 alle ore 08:00 dell’1/12.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0