Rosarno, colpo al clan Bellocco 23 arresti

Sequestrati beni per circa 2,5 milioni di euro nell’operazione eseguita all’alba per l’arresto di 23 presunti affiliati alla cosca Bellocco di Rosarno nel Reggino. Si tratta di beni ed aziende riconducibili, secondo l’accusa, agli affiliati alla cosca.

Colpita la cosca Bellocco operante a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, in Lombardia ed in Svizzera. Sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, detenzione di armi, rapine, intestazione fittizia di beni. L’inchiesta è condotta dalla Dda di Reggio Calabria con la Procura di Palmi in collegamento investigativo con la Dda di Milano e la Procura Federale Svizzera di Lugano.

Lascia un commento