Nella Capitale timore di disordini per i cortei di sabato

Gli studenti si incontreranno dopo le ore 09:00 a Piramide per dar vita a un corteo che punta al centro della città e ai “palazzi del potere”. I Cobas partiranno da Piazza della Repubblica per dirigersi verso Piazza Venezia, con l’intento di unirsi agli studenti. La Flc Cgil, che ha confermato lo sciopero dei docenti e del personale della scuola, ha dato appuntamento a Piazza Farnese, dalle ore 10:00 alle ore 13:00. Nel pomeriggio in piazza scenderanno i militanti di CasaPound, da piazza Mazzini a Ponte Milvio. Il percorso è stato modificato, ha informato il Prefetto Giuseppe Pecoraro, “per evitare interferenze con gli altri cortei”.

Il Prefetto ha precisato che “i luoghi sacri della democrazia, a cominciare dal Parlamento, sono inviolabili” ma che non si saranno “zone rosse”. “Se ci troviamo davanti a un preavviso, e quindi siamo nelle regole, non ci sono problemi; in caso contrario ci troviamo di fronte a una manifestazione non autorizzata per cui scattano le denunce. Se poi ci sono problemi di ordine pubblico, le forze dell’ordine non possono non intervenire”.

Pecoraro ammonisce che chi indosserà il casco “sarà invitato a toglierlo o sarà denunciato” e che nelle diverse manifestazioni sarà schierato circa un migliaio di agenti.

Gli studenti da parte loro esprimono la volonta’ di evitare scontri con le Forze dell’Ordine ma ribadiscono la volontà di arrivare “dove vengono prese le decisioni”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nella Capitale timore di disordini per i cortei di sabato Nella Capitale timore di disordini per i cortei di sabato ultima modifica: 2012-11-23T18:09:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento