La marineria pescarese in agitazione

I marittimi abruzzesi hanno allestito un gazebo come presidio fisso presso la banchina Nord, per protestare contro il mancato dragaggio del fiume Pescara e la situazione di disagio economico che armatori e pescatori stanno vivendo ormai da quasi due anni. ”Senza risposte metteremo in atto proteste eclatanti arrivando fino, se sarà necessario, a bloccare la città”.

Lascia un commento