Gioia Tauro, si fermano ambulanze per i codici rossi

Sospeso il servizio di fornitura delle uniche tre ambulanze attrezzate per i codici rossi che erano dislocate negli ospedali di Polistena, Gioia Tauro e Oppido Mamertina, mezzi che erano fornite da una ditta privata con la quale l’Asp di Reggio Calabria aveva attivato il servizio di fornitura.

La ditta Sanit di Villa San Giovanni ha un contratto scaduto da 14 mesi e vanta crediti per quasi 900 mila euro dall’Asp, ragione per la quale ha deciso di sospendere la fornitura di ambulanze. Una situazione di allarme che sta provocando proteste destinate ad aumentare con il passare delle ore. Sempre con il rischio che la mancanza d’ambulanze causi una tragedia nella vasto territorio.

La Piana di Gioia Tauro in passato era servito da tre ambulanze attrezzate per i codici rossi fornite dalla ditta privata e di altre tre per i codici bianchi. Questi ultimi sarebbero mezzi obsoleti con centinaia di migliaia di km che spesso si fermano per strada. A denunciare la situazione è il presidente nazionale dell’associazione “I nostri angeli” Alfonso Scutellà che ha mandato un telegramma urgente al direttore generale dell’Asp Renato Carullo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gioia Tauro, si fermano ambulanze per i codici rossi Gioia Tauro, si fermano ambulanze per i codici rossi ultima modifica: 2012-11-23T19:14:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento