Monterosso, Sami Jelassi accoltella l’ex moglie Enrica Pomodoro

Accoltellata a 23 anni per mano del marito al culmine di un dramma familiare, ora versa in gravi condizioni all’ospedale Sant’Andrea. Sami Jelassi, un tunisino di 29 anni è in stato di fermo. La tragedia in via Buranco, abitazione che la giovane divide con i nonni e con la figlioletta di 11 mesi, avuta dalla relazione con l’ex marito.

Due anni fa il matrimonio, celebrato in Tunisia. Poi il rientro in Italia e le incomprensioni. Enrica Pomodoro, sostenuta dai familiari, aveva avviato le pratiche per ottenere la separazione. A maggio al termine di una violenta discussione la ragazza era stata costretta a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso. A lui era stato vietato di avvicinarsi alla donna che gestisce con una socia il bar alimentari “La bottega de Munterussu”.

L’ex ha infierito con un coltello, una lama di quindici centimetri di lunghezza che l’ha colpita più volte, soprattutto sul fianco sinistro. A raggiungerla all’addome, al torace, al fianco, al bacino e al ginocchio cinque fendenti. La ragazza si è accasciata a terra, in un lago di sangue. Il tunisino, che non ha opposto resistenza, è stato portato in caserma e sottoposto a provvedimento di fermo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Monterosso, Sami Jelassi accoltella l’ex moglie Enrica Pomodoro Monterosso, Sami Jelassi accoltella l’ex moglie Enrica Pomodoro ultima modifica: 2012-11-22T11:09:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento