Bergamo, visita alla Moschea di via Cenisio e incontro con la Comunità islamica

Ultimo appuntamento della sezione Grammatica dello Spirito di Molte fedi sotto lo stesso cielo con la visita alla Moschea di Bergamo in via Cenisio e l’incontro con la Comunità islamica che la anima, che si terrà venerdì 23 novembre a partire dalle ore 20.30. L’Islam in Italia è oggi la seconda principale religione dopo il Cristianesimo, principalmente a seguito di immigrazione da paesi a maggioranza musulmana. Nel 1971 si ha la costituzione della prima associazione di musulmani, l’USMI (Unione degli Studenti Musulmani d’Italia), a partire dall’Università di Perugia. Sempre negli anni ’70, a Roma, nasce il Centro Culturale Islamico d’Italia (CCII), con l’appoggio e il coinvolgimento degli ambasciatori di paesi sunniti presso l’Italia o la Santa Sede; al CCII si devono i primi progetti per la moschea di Roma. Nel 2005, è stata fondata la Consulta islamica presso il Ministero dell’Interno, composta da cittadini musulmani. Una presenza, quella islamica, che si è venuta consolidando negli anni anche sul territorio bergamasco, a partire dalla fase “tradizionale” dell’immigrazione dei marocchini e dei senegalesi. La provincia di Bergamo conta la più alta percentuale (53,9%) di musulmani rispetto al resto della Lombardia. La moschea di via Cenisio è sede del Centro culturale islamico, uno dei dieci presenti in provincia di Bergamo. L’ingresso all’incontro è gratuito e libero. Sono disponibili ancora alcuni biglietti per poter partecipare, prenotabili sul sito internet www.moltefedisottolostessocielo.it o presso la sede delle ACLI (Tel. 035 210284 – E-mail moltefedi@aclibergamo.it). Per informazioni e prenotazioni: www.moltefedisottolostessocielo.it moltefedi@aclibergamo.it Tel. 035 210284.

Lascia un commento