Bologna, traffico di droga gestito da marocchini 32 arresti

I Finanzieri del Gico hanno messo ko un’organizzazione internazionale di trafficanti che operava in Emilia-Romagna, Veneto e Toscana e che smerciava hascisc con un principio attivo del 20% contro il 6% di droga di buona qualità. Il prezzo al dettaglio raggiungeva i 30 mila euro al kg contro i 10 mila euro. Il gruppo era composto in prevalenza da marocchini. Arrestate 32 persone e sequestrati oltre 20 kg di stupefacente. Indagine avviata nel 2010 dopo l’arresto di “ovulatori” all’aeroporto Marconi.

Lascia un commento