Trichiana, precipita elicottero privato morti 2 tecnici della Smart di Ogliastro Cilento

Le due persone decedute lavoravano per un’azienda vincitrice di un appalto dell’Usl, che stavano spargendo sul terreno bocconi avvelenati anti-volpi. Forse a causa della foschia, il velivolo ha fatto una deviazione di rotta andando a toccare i cavi dell’alta tensione e precipitando davanti ad una casa. Le due donne che si trovavano nell’abitazione sono rimaste illese.

L’elicottero, secondo una prima ricostruzione, avrebbe deviato dalle rotte prestabilite ed abituali e, probabilmente anche a causa della nebbia che si alzava dal fiume Piave, è andato a toccare dei cavi dell’elettricità. Il velivolo nel precipitare ha colpito anche il comignolo e il tetto di un’abitazione provocando solo dei danni. Nella casa abitano ed erano sul luogo al momento dell’impatto, due donne rimaste illese ma sotto choc.

I primi ad accorgersi di quanto era accaduto e a chiamare subito i soccorsi sono stati gli abitanti della frazione Morgan di Trichiana. Alcune persone hanno sentito un boato, un colpo molto forte e sono andati a verificare, di fronte a loro quello che restava dell’elicottero, rottami immersi nella nebbia.

Il mezzo era della ditta “Smart” di Ogliastro Cilento. C’è un terzo operaio che fa parte della squadra di operatori che lavoravano alla distribuzione di esche anti-rabbia nel territorio della provincia di Belluno. L’uomo non era a bordo dell’elicottero.

Lascia un commento