Napoli, arrestate cinque persone ritenute affiliate al clan camorristico dei Lo Russo

Gli uomini sono ritenuti responsabili di due omicidi e di violazione delle leggi sulle armi, aggravati dal metodo mafioso. Fecero parte del commando di otto killer che, nel 2004, uccisero due rivali. Nell’agguato venne ucciso un 44enne del clan Stabile, freddato mentre era in ambulanza, e il suo ”guardaspalle” di scorta.

Lascia un commento