Castellammare di Stabia, piantagione di cannabis 16 persone in manette

I Carabinieri hanno sequestrato circa tre tonnellate di piante e arrestato 16 persone nelle province di Napoli e Salerno. I militari hanno eseguito ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Torre Annunziata (Na) su richiesta della Procura per i reati di coltivazione, detenzione e spaccio di marijuana.

Le persone arrestate la scorsa notte sono ritenute responsabili di un’organizzazione che si occupava della coltivazione e dello spaccio al minuto di una grande quantità di marijuana nell’hinterland napoletano e nell’area di Castellammare di Stabia.

L’indagine che ha portato al blitz della scorsa notte è cominciata nel settembre del 2010 e ha portato nel corso dei mesi alla scoperta e al sequestro delle tre tonnellate di marijuana. Il sequestro maggiore è stato fatto a Eboli (Sa) il 10 settembre 2010 quando i Carabinieri hanno trovato in una zona di montagna una piantagione con circa tre tonnellate di piante.

Oltre alle 16 ordinanze di custodia cautelare in carcere, i Carabinieri hanno notificato tre provvedimenti di obbligo di firma a persone ritenute vicine all’organizzazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Castellammare di Stabia, piantagione di cannabis 16 persone in manette Castellammare di Stabia, piantagione di cannabis 16 persone in manette ultima modifica: 2012-11-20T14:16:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento