Napoli, i dipendenti occupano le sedi della Provincia

“A seguito delle voci che la Commissione Bilancio in data 16 novembre avrebbe proposto un taglio lineare dei servizi alla cittadinanza, in segno di protesta, a tutela dei diritti fondamentali e delle corrette relazioni sindacali, gli uffici della Provincia di Napoli rimarranno presidiati fino a quando il Presidente non incontrerà le Organizzazioni Sindacali e garantirà il mantenimento dei servizi alla comunità ed il mantenimento di livelli salariali per i lavoratori anche per il 2013”.

E’ quanto si legge in una nota congiunta a firma delle RR.SS.UU. di Cgil, Cisl, Uil e Csa.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin