Grottaglie, omicidio del pugile Alessio Marinelli, arrestato Vincenzo Venza

Brillante operazione delle Forze dell’Ordine che ha portato al fermo del presunto killer che ha ucciso il 19 anni morto poche ore dopo essere stato gravemente ferito con sette colpi di pistola in un agguato avvenuto in piazza Principe di Piemonte, a Grottaglie. Il presunto assassino si chiama Vincenzo Venza, di 37 anni. Agli inquirenti ha raccontato di essersi vendicato per le minacce che subiva costantemente dalla vittima. Le sue dichiarazioni sono al vaglio del vice questore aggiunto Vincenzo Maruzzella che ha coordinato l’attività investigativa.

Alessio Marinelli aveva piccoli precedenti per rapina e spaccio di droga. Nel novembre dello scorso anno il 19enne aveva vinto il titolo nella categoria dei massimi leggeri (81 kg) alle finali dei campionati italiani Youth (under 18) di pugilato svoltisi a Grosseto. L’agguato era stato compiuto alle ore 21:30, in una piazza gremita di gente. Il pugile era stato ferito con quattro proiettili alla testa, ad un braccio, all’addome e alla gamba sinistra, ed è morto poco dopo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Grottaglie, omicidio del pugile Alessio Marinelli, arrestato Vincenzo Venza Grottaglie, omicidio del pugile Alessio Marinelli, arrestato Vincenzo Venza ultima modifica: 2012-11-19T10:31:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento