La Spezia, commemorazione dell’eccidio di via Fontevivo

Il Comitato Unitario della Resistenza sezione del migliarinese ha organizzato  la commemorazione dell’eccidio fascista del 1 novembre 1944 a Migliarina presso la lapide posta in via Fontevivo (ex Flag) con la deposizione di fiori. Ad aprire la cerimonia, Sandro Centi e a nome dell’amministrazione comunale era presente il vice sindaco  Cristiano Ruggia che ha tenuto l’orazione ufficiale improntata a sottolineare la forza del movimento di Liberazione nazionale che ha generato la nascita della Costituzione.  In via Fontevivo erano presenti numerosi partigiani, cittadini, rappresentanti dell’ANPI e dell’ ANED e  le classi V del Liceo artistico “V. Cardarelli”.

“Nell’eccidio di via Fontevivo vennero trucidati, ed è giusto ricordali – afferma il vice sindaco Ruggia – Eugenio Ratti, Davide Battolla, Bruno Franceschini, Alceste Alessandrini, Leo Marafetti, Marcello Ruggia e Guido Brambati”.

Lascia un commento