Pontedera, Forza Nuova contesta cittadinanza a bimbi stranieri

Al Teatro Era era in corso la consegna della cittadinanza a 603 bambini nati in Italia da genitori stranieri. Un gruppo di militanti avrebbe gridato slogan contro gli immigrati e provato a distribuire volantini, prima di essere respinto e allontanato dal personale di sicurezza del teatro di Pontedera e da alcune persone presenti alla manifestazione.

Il sindaco, Simone Millozzi, ha condannato il gesto, parlando di atteggiamento ”fascista e squadrista dei contestatori all’iniziativa del Comune”.

Lascia un commento