Convegno a Padova sull’associazionismo nella cooperazione internazionale

In programma il 16 novembre, è promosso dal Sodalizio Abruzzese Molisano di Padova e del Veneto

Prendendo spunto dalla circostanza che l’ONU ha proclamato il 2012 Anno della cooperazione indicando nel modello cooperativo un esempio di sviluppo sociale ed economico ed un mezzo promotore della partecipazione delle persone, che nell’attuale realtà potrebbe contribuire alla ripartenza della crescita economica,  il Sodalizio “Abruzzese-Molisano” di Padova e del Veneto ha promosso un Convegno di studio sul tema “L’associazionismo nella cooperazione internazionale”. Il convegno è programmato per il pomeriggio di venerdì 16 novembre 2012 dalle ore 17 a Padova, Via Eremitani 8, presso i Musei Civici Eremitani – Sala del Romanino. I lavori saranno aperti con la presentazione di Armando Traini, presidente del Sodalizio promotore, e con gli interventi dei relatori:

Adriano Ciccotosto, storico e scrittore:

L’associazionismo politico, militare, religioso nei secoli. Cenni storici.

Alessandro Zan, assessore del Comune di Padova:

Le associazioni e la cooperazione internazionale.

Alessandra Coin, responsabile della Comunità di Sant’Egidio:

Dieci anni del programma DREAM nella lotta all’AIDS in Africa: risultati e innovazioni per la cooperazione italiana.

Giorgio Franceschetti, docente Uni-Padova Facoltà d’Agraria, presidente  AES Onlus e ONG:

Nuove prospettive dello sviluppo.

Sofia Barbar, dirigente del C.U.A.M.M.  Medici con l’Africa:

Testimonianze e proiezioni di immagini.

Nel contesto nazionale, con il Governo in carica è nata, un anno fa e per la prima volta, la figura del Ministro (non del Ministero) della Cooperazione Internazionale e dell’Integrazione, che negli ultimi mesi è stato molto attivo con incontri di livello mondiale, fra gli altri quello di Sarajevo e Milano. A Sarajevo le grandi religioni mondiali, riunite nell’Incontro internazionale per la Pace, sono state convinte che è necessaria una svolta:  “l’odio, la divisione, la violenza, le stragi e i genocidi non vengono da Dio”. A Milano è stato tenuto un affollato Forum della Cooperazione internazionale, strutturato intorno a dieci “tracce di discussione” attraverso le quali affrontare i nodi da sciogliere per assicurare un riavvio della cooperazione italiana.

Il Comune di Padova ha avviato da tempo una politica di pace e cooperazione internazionale sostenendo progetti ed iniziative di particolare interesse. Ha istituito anche un “Tavolo di lavoro” permanente con le associazioni che si occupano di cooperazione, al fine di consentire un dialogo ed una collaborazione continuativa tra Amministrazione e associazioni. Patrocinano il Convegno:  il Ministro per la Cooperazione internazionale e per l’Integrazione, la Regione Veneto, Provincia e Comune di Padova, la Regione Abruzzo e la Regione Molise con patrocinio gratuito. Finalità del Convegno una reciproca conoscenza, con scambio di buone pratiche, e attivazione di nuove sinergie, tra attori diversi; formazione continua degli operatori della cooperazione internazionale; attivazione raccolta di fondi.

Nei contesti propositivi, come questo, ricompare la tristezza per l’abituale e ostinato disinteresse delle nostre regioni di origine, l’Abruzzo e il Molise, alle iniziative più rappresentative e a larga diffusione, mortificando la nostra opera gratuita nei territori di accoglienza, in fatto di promozione turistica (in particolare per le località balneari), enogastronomica, culturale e assistenziale verso i corregionali, valutabile positivamente in termici economici per le economie che queste regioni ne traggano. Per affezione e per la naturale indole continuiamo nel nostro percorso associativo, nel bene e nel male.

 

Armando Traini, presidente del Sodalizio Abruzzese e Molisano di Padova

Sodalizio Abruzzese Molisano di Padova e del Veneto

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Convegno a Padova sull’associazionismo nella cooperazione internazionale Convegno a Padova sull’associazionismo nella cooperazione internazionale ultima modifica: 2012-11-09T16:14:22+00:00 da Goffredo Palmerini
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento