Pieve Porto Morone, cadavere di 30enne nel Po, in decomposizione

Ritrovato nelle acque del Po all’altezza del Comune di Pieve Porto Morone in provincia di Pavia. Il corpo senza vita è stato riportato a riva dai vigili del fuoco e successivamente trasportato all’istituto di Medicina Legale dell’Università di Pavia dove verrà sottoposto ad autopsia. La donna era completamente nuda. Il corpo potrebbe essere rimasto a lungo nei fondali del fiume.

Gli investigatori vaglieranno ora l’elenco delle persone scomparse nel Pavese, ma anche nel vicino Piemonte. Il corpo potrebbe essere rimasto a lungo nei fondali del Po, trascinato dalla corrente sino a Pieve Porto Morone.

Lascia un commento