Serie bwin Crotone blocca delle vittorie del Verona

 

Maiello ad un minuto dalla fine allontana l’incubo della sconfitta

Il cirotano Maietta il migliore degli ospiti

Sei gol, tre per parte, sono la testimonianza del tipo di partita che si è giocata all’Ezio Scida tra il Verona, sempre in gol dall’inizio della stagione, ed il Crotone che tra le mura amiche rappresenta un ostacolo difficile da superare. C’è riuscito soltanto il Livorno ad avere la meglio in maniera fortunosa. Nelle altre occasioni gli uomini di Drago hanno pagato pegno soltanto al Bari con il pareggio.

Nella serata della dodicesima giornata anche i veneti di mister Mandorlini hanno dovuto rinunciare ai tre punti per merito di un avversario che fino all’ultimo secondo non si è mai arreso alla sconfitta.

Sono queste reazioni, al cospetto del più forte avversario finora visto allo Scida, che fanno pensare in maniera positiva del Crotone per quanto riguarda il prosieguo del campionato. La testimonianza è data dai tre gol segnati in rimonta al Verona che dall’inizio del campionato ne aveva subito in totale sette.

È stata una bella partita che non ha mai annoiato gli oltre quattromila spettatori ed il merito va anche agli ospiti che hanno messo in mostra un ottimo gioco individuale e collettivo.

Mister Drago cambia ancora formazione rispetto a quella mandata in campo a Vicenza sabato scorso. Fuori Addae, Pettinari e Torromino per fare posto a Maiello, De Giorgio, Ciano.

Mister Mandorlini tiene in panchina Cacia, Bojinov, Laner.

Subito dopo il fischio d’inizio il Crotone potrebbe passare già in vantaggio se avesse sfruttato bene con Maiello prima e De Giorgio dopo una punizione da dentro l’area.

Sfumata la ghiotta occasione da parte dei locali, la partita comincia ad essere equilibrata a centrocampo con poche insidie per i portieri. La svolta delle continue marcature si intravede al quattordicesimo con Martinho che nei pressi dell’area di rigore da posizione angolata obbliga Caglioni ad una difficile respinta in angolo.

Il primo gol al diciassettesimo ed è lo stesso giocatore che mette dentro sfruttando per lì’occasione una distrazione difensiva.

Il vantaggio degli ospiti dura soltanto tre minuti per colpa di Hallfredsson che in area di rigore intercetta il pallone calciato da Maiello con il braccio. Dal dischetto batte Gabionetta che spiazza il portiere e mette dentro.

Ventisettesimo una triangolazione Cocco, Juanito con tiro di quest’ultimo di poco a lato. Al trentacinquesimo dialogano Mazzotta appoggia per Eramo che di testa indirizza tra le mani del portiere.

Quarantesimo torna in vantaggio il Verona con Cocco che ricevuto l’assist nell’area piccola batte Caglioni.

La ripresa inizia con gli stessi ritmi della prima parte . Al minuto 49 ci prova Ciano da mettere dentro il pallone dalla distanza ma il portiere devia in angolo.

Il pareggio per il Crotone arriva al 78° ed è Pettinari, subentrato all’infortunato Gabionetta, a realizzarlo dopo aver ricevuto l’assist da parte di Mazzotta. Cinque minuti dopo è Torromino, in campo al posto di

De Giorgio, a tentare di sorprendere il portiere dalla distanza.

Il risultato di parità con il doppio gol per parte sembrava il risultato finale se Torromino in fase di ripiegamento non avesse facilitato la conclusione a rete di Juanito al 90° minuto. L’esultanza degli ospiti per la possibile vittoria a pochi minuti dalla fine si manifestava in abbondanza ma per pochi momenti poiché al 92° Maiello riportava di nuova in parità il risultato.

 

Crotone     3

Verona       3

 

Marcatori: Martinho 18°; Gabionetta ( R ) 21°; Cocco 40°; Juanito 90°; Maiello 93°.

 

Crotone (4-4-1-1): Caglioni, Matute, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta, Eramo, Galardo, Maiello, Gabionetta (Pettinari), Ciano (Calil), De Giorgio (Torromino). All. Drago

 

Verona (4-3-3): Nicolas, Abbate, Moras (Ceccarelli), Maietta, Cacciatore, Bacinovic (Laner), Jorginho, Hallfredsson, Cocco (Cacia), Juanito, Martinho. All. Mandorlini

 

Arbitro: Di Bello di Brindisi. Ass. Melloni e Argiento.

Quarto giudice: Roca di Firenze

Ammoniti: Martinho, Abbate, Bacinovic.

Angoli:6 a1 per il Crotone

Recupero 4 minuti nella ripresa

Spettatori paganti 2136, abbonati 2552, incasso totale 27.629 euro.

 

Risultati dodicesima giornata

Ascoli – Novara          2-0

Bari – Empoli              2-3

Cesena – Grosseto       3-2

Cittadella – Brescia     1-1

Crotone – Verona        3-3

Stabia – Reggina          1-0

Modena – Padova        0-0

Vercelli – Spezia         1-0

Ternana – Sassuolo     1-3

Lanciano – Livorno     1-1

Varese – Vicenza         1-1

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie bwin Crotone blocca delle vittorie del Verona Serie bwin Crotone blocca delle vittorie del Verona ultima modifica: 2012-10-31T07:28:17+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento