Terremoto Pollino, almeno il 40% delle abitazioni lesionate

Numeri forniti da Franco Torchia, sottosegretario alla Protezione Civile della Regione Calabria. “La situazione è più critica di quello che sembrava all’inizio”. “Gabrielli ha detto che non c’erano i presupposti per dichiarare lo stato di calamità ma credo che debba rivedere questa affermazione”, dice Domenico Pappaterra, Presidente del parco nazionale del Pollino, che tra abita a Mormanno. “Qui c’è bisogno di molti più aiuti di quelli finora mandati”.

A sferzare ora l’area terremotata del Pollino pioggia e freddo. Guglielmo Armentano, sindaco di Mormanno (Cs), rileva come “molti dei nostri cittadini non vogliono abbandonare le case e non vogliono andare nella palestra comunale, dove stiamo allestendo un centro di ricovero con la Protezione Civile. Preferiscono dormire in macchina. Ma come faranno con questo freddo?”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Terremoto Pollino, almeno il 40% delle abitazioni lesionate Terremoto Pollino, almeno il 40% delle abitazioni lesionate ultima modifica: 2012-10-28T04:49:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0