Napoli, studenti protestano contro riduzione intervallo, tutti sospesi al Labriola

Il nuovo Dirigente scolastico ha deciso di non concedere 20 minuti di intervallo. Gli studenti hanno protestato. Così in 680 degli 800 studenti del liceo “Labriola” di Napoli sono stati sospesi. Gli alunni dell’istituto, per mostrare la loro contrarietà al provvedimento, avevano manifestato per 20 minuti, in assoluto silenzio, nel giardino della scuola.

La diatriba sulla durata della pausa è datata nel tempo. Quando la nuova Preside ha deciso di opporsi all’intervallo lungo, i ragazzi, di età compresa tra i 13 e i 19 anni, hanno messo in scena la loro protesta, pacifica e silenziosa. In tutta risposta, la preside dell’istituto del quartiere Bagnoli, ha deciso di sospendere i protagonisti del dissenso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, studenti protestano contro riduzione intervallo, tutti sospesi al Labriola Napoli, studenti protestano contro riduzione intervallo, tutti sospesi al Labriola ultima modifica: 2012-10-26T13:43:32+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0