Milano, Formigoni conferma Gibelli vice, nella nuova giunta c’è la Lega

Il coordinatore regionale del PdL, Mario Mantovani ne ha parlato con Berlusconi ad Arcore. Maroni, si augura che i nuovi componenti ”siano persone moralmente ineccepibili” e non esclude una sua futura candidatura a Governatore. Così Roberto Formigoni ha presentato, al momento solo sul web, la nuova giusta regionale. Tra i nomi nuovi, Mario Melazzini alla Sanità e Andrea Gilardoni, che si occuperà di Infrastrutture e Mobilità, al posto dell’assessore Raffaele Cattaneo.

Due tecnici in squadra. Si tratta del professor Mario Melazzini e il professor Andrea Gilardoni. Melazzini, nato nel 1958 a Pavia, è stato promosso al ruolo di primario a soli 39 anni, diventando negli ultimi anni il simbolo della battaglia in Italia contro la sclerosi laterale amiotrofica. Prenderà il posto del leghista Luciano Bresciani. Gilardoni, nato nel 1955 è docente all’università Bocconi di Milano, si è occupato negli ultimi 15 anni di analisi delle politiche e del management pubblico.

Il Governatore ha annunciato la riconferma di Andrea Gibelli quale vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alle Attività produttive.

Intanto, in vista del voto, Ambrosoli ha rifiutato l’offerta di candidarsi avanzata dal centrosinistra.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Formigoni conferma Gibelli vice, nella nuova giunta c’è la Lega Milano, Formigoni conferma Gibelli vice, nella nuova giunta c’è la Lega ultima modifica: 2012-10-22T05:43:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0