Storica gara Trieste Opicina Historic torna a Cividale del Friuli

Tre eventi per una domenica d’ottobre, quella del 21, che non si può non trascorrere a Cividale del Friuli. Incontri ed eventi in Città, infatti, per tutti gusti e tutte le età, dalle auto storiche, al Mercato d’autunno fino all’immancabile Festa delle zucche.
Tappa della gara Trieste Opicina Historic
“L’amministrazione comunale accoglie in Città con molto piacere una tappa della gara “Trieste Opicina Historic” – dice l’assessore al turismo Daniela Bernardi -; un evento importante sotto molti aspetti, che coinvolge diversi enti, caratterizzato da notevoli risvolti culturali. Pensiamo allo sviluppo dell’auto nei decenni, ai mutamenti nel costume, nella moda e nel design delle auto: un’evoluzione che ha dato origine a un turismo specialistico, con richiamo di non pochi curiosi”.

La gara è organizzata dal “Club dei Venti all’Ora” di Trieste, sodalizio che ha recentemente festeggiato il suo cinquantenario e che da alcuni anni organizza la rievocazione della storica gara “Trieste-Opicina”, manifestazione sportiva che, a sua volta, ha festeggiato il centenario nel 2011.

La “Trieste Opicina” era una gara di velocità in salita alla quale, nel corso degli anni, hanno partecipato i più grandi campioni dell’automobilismo sportivo, a cominciare dal sommo Nuvolari. A partire dagli anni ’50, la gara fu inserita nel “Campionato europeo della montagna” e contava abitualmente la presenza di squadre ufficiali come Ferrari, Maserati, Abarth, Alfa Romeo. Il “Club dei Venti all’Ora”, negli anni più recenti ha fatto, in ambito Asi (AutoMotoClub Storico Italiano), gli unici passi possibili: ha trasformato, cioè, la gara in una manifestazione di regolarità. Gara che ha raggiunto in poco tempo uno status interessante ed è stata inserita all’interno di prestigiosi campionati.

Per il 2012, si è optato per impostare la manifestazione sulla linea dell’automobilismo storico e dei suoi migliori amici, nello spirito dei “Drive-it-Days” inglesi. L’obiettivo? Fare uscire dai garage quante più possibili vetture storiche, avviandole su di un percorso che tocchi oltre a Trieste alcune località di grande interesse turistico e culturale fra cui Cividale del Friuli, alcuni snodi della storia industriale molto significativi (Porto Vecchio di Trieste, il comprensorio delle Ville Fincantieri di Monfalcone) e altre sedi di recenti e interessanti sviluppi (Baia di Sistiana). Il tutto, lontano dall’ansia del risultato regolaristico cronometrico che troppo poco coinvolge i non-specialisti, senza perdere di vista, però, l‘accento sull’abilità e l’esperienza necessaria e condurre con divertimento e controllo un mezzo storico che richiede conoscenza e sensibilità particolari.

Alla gara possono partecipare tutte le vetture considerate storiche (o di interesse storico) dall’AutoMotoClub Storico Italiano, costruite quindi entro il 31 dicembre 1992 e in possesso di Certificato d’Identità (o documento equivalente), regolarmente immatricolate, revisionate e assicurate. Durante il percorso della manifestazione, che si snoderà da Trieste a Cividale, saranno previste svariate prove di abilità, finalizzate prima di tutto a far divertire i partecipanti, senza peraltro sconfinare nell’agonismo fine a sé stesso.

Fra le manifestazioni collaterali alla gara, a Cividale del Friuli, nella mattinata di domenica 21 ottobre, ci saranno l’arrivo e l’esposizione delle vetture; nel pomeriggio le premiazioni.
Mercato d’autunno
Domenica 21, sempre a Cividale del Friuli, si potrà visitare, per tutta la giornata, anche le bancarelle del Mercato d’autunno, a cura del “Consorzio ambulanti Fvg”. “Si tratta del consueto e felice appuntamento cividalese con gli operatori associati al Consorzio ambulanti di Udine – dice l’assessore al turismo Daniela Bernardi – che avrà come tema la stagione autunnale in arrivo e i suoi prodotti tipici: castagne e ribolla, stands con frutta tipica, il frico, la cioccolateria veneta”.
Festa delle zucche
“Da non perdere, infine, la Festa delle zucche che l’associazione Borgo Brossan/Gruppo storico Formentoni allestirà in Borgo Brossana. L’appuntamento, giunto alla 4. edizione, è particolarmente dedicato ai bambini e si propone di valorizzare una tradizione tipicamente friulana, cioè l’intaglio e l’esposizione delle zucche illuminate, affascinanti soprattutto al tramontar del sole.
http://www.cividale.net
http://www.balloch.it
http://www.triesteopicinahistoric.com/

9 su 10 da parte di 34 recensori Storica gara Trieste Opicina Historic torna a Cividale del Friuli Storica gara Trieste Opicina Historic torna a Cividale del Friuli ultima modifica: 2012-10-17T13:44:23+00:00 da Rosa Ferro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0