Riapre a Cividale del Friuli Sportello lingua friulana

Riapre i battenti, dopo la pausa estiva, lo Sportello per la lingua friulana del Comune di Cividale del Friuli (Ud); dal 1° ottobre il servizio è infatti nuovamente attivo presso la sede centrale del Municipio, in Corso Paolino D’Aquileia.

“Aperto nel 2004 – riferisce l’assessore agli Affari Generali Mario Strazzolini – lo sportello si occupa di avviare iniziative di sostegno e di promozione della lingua friulana, attraverso progetti specifici e campagne di sensibilizzazione rivolte ai giovani, alle scuole e alle diverse realtà del territorio”. L’operatore linguistico presente allo Sportello cura i rapporti col pubblico e consente ai cittadini di rapportarsi con l’amministrazione comunale anche in lingua minoritaria, tramite la modulistica e i materiali informativi bilingui, offrendo anche assistenza linguistica e progettuale alle associazioni e alle scuole cividalesi per tutti gli aspetti che riguardano l’applicazione della legge 482/99 e la tutela dei diritti linguistici della minoranza friulana.

Inoltre lo Sportello ha il compito di coordinare le attività del Comune riguardo ai progetti finanziati dalle leggi statali e regionali sulla lingua friulana, di sensibilizzare e sostenere gli uffici per un uso corretto e più diffuso della lingua minoritaria; infine, si occupa dei flussi informativi e della comunicazione dell’Ente in forma bilingue.

L’operatore linguistico è presente in sede lunedì dalle 9 a lle 12.30 e dalle 16.30 alle 19, martedì, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 12.30. Per contatti: Priscilla De Agostini, tel. 0432 710125, e-mail: sportello.friulano@cividale.net.

http://www.cividale.nethttp://www.balloch.it