Gioia Tauro, armi e droga ecco i nomi degli arrestati

Le persone finite in manette dell’operazione odierna contro il traffico di armi e droga nella Piana di Gioia Tauro, sono Rocco De Paola, 53 anni di Rosarno; Alessandro Perfidio, 34 di Nicotera (Vv) ma domiciliato a Roma; Gabriele Palermita, 58 anni di Taurianova, già detenuto; Roberto Veracini 41enne di Roma; Massimiliano Pittalis 38 anni di Roma; Martino Calabrò, 57enne di Taurianova.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Palmi e svolte dal commissariato di polizia di Gioia Tauro e dalla squadra mobile di Roma, si sono protratte per oltre un anno, per tutto il 2011 e i primi mesi di quest’anno, ed hanno consentito di dimostrare l’esistenza di un vero e proprio traffico di cocaina tra Gioia Tauro, Rosarno e Roma.

Secondo quanto si è appreso, la droga veniva acquistata da De Paola e poi, attraverso una fitta rete di sms su un telefonino intestato a un cittadino bulgaro, il trafficante di Rosarno veniva contattato da Perfidio che teneva in contatti con i pusher romani. De Paola nei messaggi fingeva di essere una donna chiamata Rosalba, da qui il nome dell’inchiesta, e attraverso gli sms prendeva accordi con chi voleva compare la droga simulando appuntamenti galanti.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0