Ernesto Mitri, immagine ed astrazione in mostra a Cividale del Friuli

Una nuova sfida culturale di alto livello vede ancora una volta in prima linea la Città Ducale. Protagonista il friulano Ernesto Mitri (Udine 1907-1978) e la sua figura artistica che sarà al centro di una mostra di pittura allestita negli spazi della chiesa di Santa Maria dei Battuti: “Ernesto Mitri. Immagine ed astrazione”, a cura del critico d’arte Giuseppe Raffaelli.

L’evento nasce dalla feconda collaborazione tra l’Amministrazione municipale di Cividale del Friuli (Ud) e l’associazione culturale “Formae Mentis”, gruppo di ricerca udinese nato più di vent’anni fa con l’obiettivo di creare un confronto concreto fra diverse generazioni attraverso i propri progetti.

“L’associazione è partner ideale per la realizzazione dell’iniziativa artistica dedicata a Ernesto Mitri – sottolinea il sindaco di Cividale del Friuli, Stefano Balloch -. La mostra che andremo a inaugurare questo venerdì, 12 ottobre, alle 18, offrirà la possibilità di conoscere un grande autore, formatosi in seno all’Istituto di arti e mestieri “Giovanni da Udine”, dove è stato poi docente di storia dell’arte, disegno e plastica tra il 1933 e 1937”. Oltre al primo cittadino, alla vernice interverranno anche il curatore, Giuseppe Raffaelli e Luisella Framboas, presidente di “Formae Mentis”.

Nell’ambito del panorama del Friuli Venezia Giulia, Ernesto Mitri ha regalato ai cultori dell’arte un contributo artistico di notevole qualità, spaziando fra stili diversi. Figura poliedrica, la sua, ricca di sfaccettature, pronta a recepire qualsiasi stimolo esterno capace di arricchire la propria vita artistica. Le opere esposte, a sottolineare la particolarità dell’evento, appartengono alla famiglia dell’autore; molte sono inedite, realizzate senza fini commerciali o espositivi.

“La qualità e l’eccellenza dell’evento – sottolinea il sindaco Balloch – confermano ancora una volta il costante ruolo di apripista che la Città di Cividale del Friuli ricopre nello sviluppo e nel sostegno di attività culturali ed esposizioni di spessore. Ne siamo orgogliosi e siamo convinti che l’arte rappresenti da sempre importantissima via di sviluppo e arricchimento per tutta la società”.

Orari e informazioni
L’esposizione resta aperta dal 12 ottobre fino al 4 novembre 2012, venerdì, sabato e domenica con orario 10/12.30-16/19; ingresso libero. Info http://www.formaementis.org; http://www.cividale.net; Ufficio cultura del Municipio +39 0432 710350.

http://www.cividale.net
http://www.formaementis.org
http://www.balloch.it