Lusi, domiciliari in un convento abruzzese

Concessi gli arresti domiciliari al senatore Luigi Lusi, accusato di associazione a delinquere finalizzata all’appropriazione indebita. Il giudice Simonetta D’Alessandro ha disposto che l’ex tesoriere della Margherita prosegua la detenzione in un convento in Abruzzo. I domiciliari in una struttura religiosa sono stati disposti per impedire che Lusi stia nella stessa casa dove la moglie, Giovanna Petricone, è ai domiciliari. Lusi, accusato di aver depredato le casse della Margherita per oltre 25 milioni di euro, era entrato a Rebibbia il 20 giugno scorso dopo il voto del Senato che aveva dato il via libera alla richiesta di arresto formulata dai pm della Procura di Roma. La struttura religiosa presso la quale sarà detenuto ai domiciliari Luigi Lusi, ex tesoriere della Margherita, è il monastero di Santa Maria dei Bisognosi di Carsoli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lusi, domiciliari in un convento abruzzese Lusi, domiciliari in un convento abruzzese ultima modifica: 2012-09-18T12:12:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0