Crotone, protesta davanti all’ospedale con…camera ardente!

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone è in agonia? No! È proprio morta! Per questo, stamane,  nel piazzale davani all’ingresso dell’ospedale San Giovanni di Dio del capoluogo pitagorico è stata allestita un “camera ardente” con tanto di bara e fiori. È stato così organizzato un sit in di protesta nei confronti del Direttore Generale dell’Asp Nostro e le sue derminazioni sul Piano Aziendale. Una protesta su invito del Sindaco di Crotone Peppino Vallone, in qualità di Presidente della conferenza dei sindaci, che ha visto il coinvolgimento degli altri ventisei primi cittadini del territorio provinciale, delle Organizzazioni sindacali, dei 130 precari parasanitari da troppo tempo in attesa di stabilizzazione, delle Associazioni del settore e del volontariato. Insomma una protesta, forse tardiva, per i continui tagli alla Sanità crotonese. Dove si andrà a finire se tanti reparti vengono chiusi? se tantissimi posti letto vengono soppressi? Dove andranno i dializzati? Che fine farà il reparto di Oncologia? Son tante le risposte che attendono i cittadini del Crotonese ormai esasperati e già provati e spogliati di industrie, di piccole aziende, di ferrovia, di superstrada, di grandi magazzini!

9 su 10 da parte di 34 recensori Crotone, protesta davanti all’ospedale con…camera ardente! Crotone, protesta davanti all’ospedale con…camera ardente! ultima modifica: 2012-09-17T14:17:42+00:00 da Mimmo Stirparo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0