A Melicucco i consiglieri abbandonano l’aula

Il consigliere comunale Salvatore Impusino,  unitamente ai consiglieri di tutte le forze di minoranza, ha lasciato l’aula consiliare subito dopo la lettura e l’approvazione del primo punto all’O.d.g. del consiglio comunale, e ciò in segno di protesta per il mancato inserimento all’ordine del giorno della delibera n. 134/2012 della Corte dei Conti.

“Il sindaco Nicolaci, quale Presidente del Consiglio Comunale di Melicucco, ha omesso di portare all’attenzione dell’Assise un pesantissimo provvedimento della Corte dei Conti (e ciò nel diniego delle disposizioni della stesso organo), con cui la Corte dei Conti ha contestato una serie impressionante di criticità, rilevanti anche ai sensi dell’art. 6, comma 2, del D. lgs. 6 settembre 2011, n. 149 (procedura di dissesto guidato) e potenzialmente idonei a produrre lo scioglimento dell’Ente. Un fatto di una gravità inaudita- denunciano dall’opposizione – di fronte al quale tutti i consiglieri di minoranza hanno voluto esprimere il loro dissenso. Nelle prossime ore verranno avviate una serie di iniziative politiche utili ad informare la popolazione di Melicucco, oltre che gli enti preposti, in ordine a quanto avvenuto”.

9 su 10 da parte di 34 recensori A Melicucco i consiglieri abbandonano l’aula A Melicucco i consiglieri abbandonano l’aula ultima modifica: 2012-09-17T20:27:25+00:00 da Rino Logiacco
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0