Varese, colpo al clan dei Ferrazzo 8 arresti ecco i nomi

Traffico internazionale di armi e di stupefacenti. L’organizzazione importava dalla Svizzera ingenti quantitativi di armi comuni da sparo e armi da guerra destinate alla ‘ndrangheta e stupefacenti. Nell’ambito della stessa indagine erano già stati effettuati quattro arresti.

Il clan al quale arrivavano le armi era quello facente capo a Felice Ferrazzo, già attivo nella provincia da tempo. Per eludere i controlli di polizia e doganali, le armi e gli stupefacente venivano portati in Italia a bordo di autovetture condotte da una coppia di anziani coniugi svizzeri.

In manette: Eugenio Ferazzo, 34 enne di Mesoraca (Kr), figlio del capo-cosca Felice; Francesco Scicchitano, 63enne di Pianopoli (Cz); Antonino Amato, 63enne catanese residente a Gerenzano (Va); Mirko De Notaris, 36enne di Vasto (Ch); Salvatore Ferrigno, 49enne di origini catanesi residente a Uboldo (Va); Cristian Margiotta, 32enne milanese; Alfio Privitera, 54enne catanese residente a Lozza (Va); Donato Santo, 27enne residente a Jesolo (Ve).