Nella Capitale 6 arresti per armi

27 denunciate, 600 verifiche, 150 perquisizioni veicolari e domiciliari, 35 fucili da caccia, 5 pistole, un ingente quantitativo di cartucce di vario calibro e una bomba a mano sequestrati. E’ il bilancio di una vasta operazione di controllo sulle armi svolta dai Carabinieri a Roma e Provincia in due settimane. L’operazione ha interessato la provincia a sud e est della Capitale, in particolare il litorale tra Nettuno e Pomezia, i Castelli Romani, Prenestina, Tiburtina.